Guarda e impara come si sta al mondo.

C’è una scena del film Il Divo  di Paolo Sorrentino (2008) in cui lo “squalo” Vittorio Sardella dice al deputato che gli sta accanto di guardare Giulio Andreotti nel “momento che aspettava da tutta la vita”. E’ il momento della proclamazione del Presidente della Repubblica. E’ il maggio del 1992, al Quirinale andrà Oscar Luigi Scalfaro. Andreotti-il divo rimane impassibile, … Continua a leggere

Sei contro la sperimentazione animale? Rinuncia ai farmaci.

E’ sempre vivo il dibattito sulla sperimentazione animale, in particolar modo dopo l’istituzione del registro nazionale delle persone che rifiutano i farmaci testati sugli animali. Pubblico, per concessione dell’autore, una interessante considerazione sul tema.                                         di Alessandro Cascio*   Qualcuno ha chiesto ai malati di cancro confinati sul letto di morte se per loro sia giusto sopprimere alla base la … Continua a leggere

Presidenti di Provincia in crisi.

Lo confesso: se dovessero offrirmi un milione di euro in cambio dei nomi di almeno la metà degli attuali presidenti delle 9 Province siciliane perderei miseramente il milione di euro. Lo vincerei facile se mi chiedessero i nomi dei Presidenti della Repubblica o degli Stati Uniti d’America o le formazioni della Juve della prima, della seconda e della terza stella … Continua a leggere

Cesare Lombroso docet.

Il primo a sinistra è Fabio Mancuso, deputato del PDL all’Assemblea Regionale Siciliana. Arrestato, rimesso in libertà, tornato a sedere nello scranno di Palazzo dei Normanni, è uno degli “onorevoli” che ieri ha voluto, fortissimamente ha voluto lo scrutinio segreto (insieme ai suoi colleghi di partito e a quelli del Pid e dell’Mpa) per votare l’emendamento alla legge “blocca nomine” … Continua a leggere

L’ammazza-VIP.

                      “Sono già talmente popolare che uno che mi insulta diventa più popolare di me”.                            Karl Kraus, Di notte, 1918         C’è una nuova moda nel web. Diventare famosi prendendo in giro chi famoso lo è già. La strada più semplice, insomma, per raggiungere i classici quindici minuti di notorietà.   Politici, attori, cantanti. Tutti potenziali bersagli. … Continua a leggere

Usa le marce basse…

A metà degli anni ’90 un poliziotto appena assegnato alla Questura di Palermo non faceva in tempo a prelevare le valigie alla stazione che già era pronta una “aggregazione” al Reparto Scorte. Si trattava di una assegnazione temporanea che dopo qualche settimana si trasformava in un trasferimento  effettivo in quel reparto della polizia palermitana che a quei tempi contava più … Continua a leggere