Quanta fretta, Codacons …

Ho trovato davvero inopportuna la scelta del Codacons di avviare una class action nei confronti della Costa Concordia a seguito del naufragio all’isola del Giglio. O meglio, ritengo inopportuni i tempi e le modalità. Insomma, la portata della tragedia non è ancora chiara,  il numero delle vittime è ancora da accertare, parlare di soldi e risarcimenti per i naufraghi (che … Continua a leggere

Se le parole di Ingroia cadono nel vuoto.

Le parole pesano come macigni: «Il Parlamento siciliano e’ lo specchio fedele di una società e di una classe dirigente profondamente inquinata, soprattutto ai piani alti, dalle collusioni con il sistema mafioso». A pronunciarle, con tutto il rispetto, non è stato un militante di qualche movimento antimafia, ma un procuratore aggiunto del calibro di Antonio Ingroia, uno che di indagini … Continua a leggere

Le primarie a Palermo e il PD dimezzato.

Medardo di Terralba è il protagonista del romanzo di Italo Calvino Il visconte dimezzato. Una cannonata divide in due il nobiluomo e a Terralba ritorneranno due visconti: quello buono e quello cattivo. Sembra che la stessa sorte sia toccata al Partito Democratico siciliano, alle prese con la spinosa questione delle primarie in vista delle elezioni del sindaco di Palermo. La … Continua a leggere

Il monologo del matto.

  Da Train de vie, forse uno dei migliori film sulla Shoah, il monologo del protagonista Shlomo, lo shnorrer, il matto-saggio del villaggio. Forse le migliori considerazioni sull’esistenza di Dio. “Dio creò l’uomo a sua immagine…È bello: Shloime a immagine di Dio.Ma chi l’ha scritta questa frase nella Torah?L’uomo. Non Dio, l’uomo.L’ha scritta senza modestia, paragonandosi a Dio.Dio forse ha … Continua a leggere

Politichese per tutti.

C’era già da un bel po’ , ma l’ho scoperta solo ora. Si tratta di una app per iPhone che si chiama Politichese per tutti. E’ possibile creare tipiche frasi del linguaggio tortuoso che i politici di professione sono soliti usare. A guidarvi nell’applicazione un omino dalle inequivocabili sembianze di Giulio Andreotti. Frasi come questa: “L’utenza potenziale porta avanti la … Continua a leggere

Il lato oscuro della rivolta.

Pubblico, per gentile concessione, il pezzo di Attilio Bolzoni pubblicato su Repubblica di oggi, martedi 24 gennaio, a pag. 7. A mio parere, l’analisi più lucida finora fatta sulla rivolta dei “forconi”.       Il ribellismo siciliano è sempre stato portatore di disgrazie. Anche per l’Italia. Ogni volta che laggiù si parla di «zona franca» e rigurgiti indipendentisti si … Continua a leggere

La mia verità.

Un paio di mesi fa ho pubblicato un post dal titolo Attentato!!! I fanatici dell’antimafia che trattava il tema spinoso dell’ ambiguità  di certa antimafia e dell’opportunismo dei tanti paladini che ruotano attorno ad essa. In quel post ho ricordato  il caso forse più emblematico, quello di Maricetta Tirrito, giovane attivista politica  durante il  periodo della primavera palermitana. La sua … Continua a leggere

Un mostro chiamato Girolimoni.

Consiglio di leggere Un mostro chiamato Girolimoni (SoveraEditore, 2011 – 176 pagg.€15),  scritto a quattro mani da Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani. Il primo è un giornalista investigativo esperto di casi di cronaca nera, il secondo è uno dei maggiori esperti italiani della scena del crimine.   E’ la storia del serial killer pedofilo che terrorizzò Roma negli anni venti, … Continua a leggere

Lady Barbara e i “forconi”.

  Non so quanti di voi ricordano Lady Barbara, mitica sensitiva che con i suoi anatemi, attraverso gli schermi delle tv siciliane, faceva ramanzine e indicava la via verso il benessere (spirituale, si intende). Dalla TV al suo studio privato il passo era breve e lì, lire alla mano, i siciliani, grazie alle sagge parole della sensitiva, potevano intraprendere il … Continua a leggere

Il Comandante della nave.

Eccolo lì il Comandante della Costa Concordia. Eccolo mentre sale su un’auto dei carabinieri, in quello spazio stretto dei sedili posteriori. Lui, abituato alle immense superfici dei ponti di comando delle navi. Uno se lo immagina diverso il comandante di una nave. Un po’ come un personaggio di un romanzo di Hemingway, un po’ come uno spot di Capitan Findus.  Paffuto, … Continua a leggere